giovedì 28 luglio 2016

Sofia e i suoi progressi

Un anno fa, Sofia muoveva i suoi primi passi, e mi emoziono ancora a ripensarci...
Un anno dopo è semplicemente incredibile la quantità di cose che imparato a fare.
Il suo linguaggio è sempre più completo... e novità delle novità stiamo pian piano abbandonando il pannolino!

Eh si! Il bello è che con Sofia avviene tutto con una naturalezza sorprendente. Come ci hanno confermato le maestre del nido Sofia è dotata di una capacità di apprendimento straordinaria: spiegata una cosa una volta, lei prova e riprova fino a quando riesce.
Il tutto ciò condito da un carattere meravigliosamente dolce, per nulla ostile... forse è un pò di lacrima facile ma lei è così buona che tendi ad aspettarti (sbagliando) che sia sempre perfettina al 100% e questo suo lagnarsi a volte serve per farci ricordare che c'è anche lei!!!!

Ho voluto tenere anche il ricordo di uno dei suoi risvegli:




video

Alla notte i  risvegli sono sempre più rari e io adesso riesco incredibilmente ad entrare in camera da letto a contemplarla mentre dorme, abitudine che ho ancora anche con Tommaso. Appena arrivata dal Vietnam sarebbe stato impensabile.. Solo passare davanti alla stanza dove dorme con Tommaso, a porta chiusa, l'impercettibile CLICK delle luci automatiche che si accendevano la poteva svegliare....... adesso si addormenta con la porta aperta e io entro, la accarezzo, anzi li accarezzo entrambi perchè anche nel sonno io credo potrebbero essere gelosi uno dell'altra!!!!!!!!!! mi lascio cullare dal ritmo del loro respiri e mi addormento con il loro profumo addosso.

Appunto le frasi mitiche che ci riserva Sofia... perchè credo mi faranno ridere anche a 80 anni:
VENGI CON TU: quando alla sera chiede il bis di latte, io o papà chiediamo: mi aspetti qui mentre ti preparo il latte? e lei se ne esce con quel "noooo vengi con tuu...." E come fai a non prenderla e portarla in cucina con te??? E lei ride e scalcia dalla felicità come a dire "vi ho fregato anche stasera".... E poi si abbandona nel suo lettino e non è rar sentirla cantare. Si ecco Sofia AMA CANTARE!!! Altro ricordo che non può sparire la canzoncina "NINNI OH PITTI OH...lo daLò alla BFana...." e "TANTI AGULI A TE...TANTI AUGURI SOFIA...(si perchè questa canzone vale solo con il suo nome)"  "giLo giLo MONDO"...
Ela sua bevanda preferita?? CIUCCIA MENTAAAAA: la chiede appena entra in casa al ritorno dal nido, si mette sul divano e sta li a riposare...quasi ti dimentichi che sia in casa.

Oggi al ritorno dal nido io e lei abbiamo avuto LA NOSTRA PRIMA CONVERSAZIONE!!! 
Le ho chiesto come di consuetudine: A scuola è andata bene? Lei solitamente mi risponde si... Ma mi risponderebbe si anche se le chiedessi" hai fatto i capricci a scuola??" beh...almeno questo lo credevo fino ad oggi! E' rimasta un pò in silenzio e poi mi ha detto "A scuola andata MALE"... credo mi sia caduta la mascella per la sorpresa di una risposta tanto ricercata... Le ho chiesto il perchè... e lei mi ha detto: Sofia SALTO e PUMMMM!!" e ha mimato il salto... Insomma è riuscita a spiegarmi perfettamente quello che intendeva!!!
Sarà che sono abituata con Tommaso, che da buon maschio è sempre stato di pochissime parole, ma oggi sono rimasta sorpresa!!
Beh spero che sia il primo di tanti discorsi che faremo insieme... 


Sia chiaro che Sofia, per quanto sia un fiorellino delicato che sta sbocciando, non è affatto una che si tira indietro: specialmente se il sue esempio è un fratello che non sa stare fermo!!!

video






martedì 12 luglio 2016

Fratellando&Sorellando

Fratelli e sorelle non si nasce, almeno non nel vostro caso.... ci si diventa giorno per giorno!





 I primi bagnetti insieme ho temuto davvero per l'incolumità di Sofia.... adesso posso pure lasciavi soli qualche secondo!!


 Se Tommy piange... Sofia non resiste e da man forte al fratello!!
 E ne imita intensità e durata... è incredibile!!!

 A volte Tommaso è più appiccicoso di un francobollo... ma Sofia non pare per nulla turbata!!!


I momenti che trascorrono insieme sono sempre di più....
Sofia in particolare adora in maniera smisurata il fratellone... e ha saputo conquistare pian piano il suo cuore.
Come dice Tommaso: "Adesso che c'è... non vorrei più stare senza..."

Siete tutto ciò che io e papà potessimo desiderare...anzi siete moooooolto ma moooolto di più!

martedì 31 maggio 2016

Gialla!!

Sei diventato cintura gialla!
Eccoti prima dell'esame (inutile dirti che io ti trovo tremendamente bellooooooooooooo):



Che belli sono stati gli esami di cintura tuoi  e dei tuoi amici di dojo, un momento importante accompagnato da tanta emozione ma zero ansia, hai un maestro davvero in gamba che sa trasmettervi l'importanza di quello che state imparando senza esasperazioni. E' davvero un buon maestro, e non solo di arti marziali... un buonissimo esempio per tutto voi.

Io ti trovo eccezionalmente bello nella tua divisa nera, e spero che le cose che impari ti servano solo per crescere sano, robusto e sicuro di te ma che mai le debba mettere in pratica. Anzi spero che in quella scuola, con l'aiuto dei tuoi compagni e del tuo maestro tu possa fare allenamento di autocontrollo. I movimenti ti vengono sicuramente fluidi e naturali, credo che quest'arte sia un pò insita nel tuo dna. Con fine mese finirà questo primo anno di arti marziali, di cui possiamo fare sicuramente un bilancio positivo. Anche perchè è un esperienza che hai vissuto con i tuoi amici (il tuo amico del cuore Jonathan, la sua sorellina Eveleen e la vostra amica di merende Maddalena... eh si perchè questo sport è adatto anche alle fanciulle!!).

Tua sorella Sofia invece non ha apprezzato per nulla il pomeriggio al dojo, ha cominciato a dire "MAMMA BIA!! BIA MACCHINA!" Voleva uscire non solo dalla palestra ma andarsene proprio da li! Io e papà crediamo che Sofia fosse impaurita da tutti questi bimbi molto più grandi vestiti di nero che si muovevano in maniera strana...


Però dai Sofy.... il tuo TATO è tropppppppo bello quando fa arti marziali!!!









mercoledì 11 maggio 2016

SERIDO' 7 Maggio 2016

Esiste per un bimbo  cosa più bella di andare al SERIDO'? 
Si! Andarci di sabato quando gli altri vanno a scuola! E la cosa ancora più bella di andarci marinando la scuola per un giorno??

Andare al SERIDO' con l'amico del cuore!!


Alla sera prima di andare a letto stremato, Tommy ha sentito il bisogno di appuntare le emozioni di questo giorno indimenticabile:

Anche per Sofia era la prima volta: l'anno scorso eravamo da poco tornati dal Vietnam e non ce la siamo sentiti di andare, ma quest'anno eravamo carichissimi. Anche perchè è da ricordare che la visita era in programma già sabato scorso ma abbiamo dovuto rimandare (sigh!!) perchè abbiamo scoperto venerdì sera, dopo visita dalla pediatra, che Tommy aveva uno sfogo di Herpes sulla schiena e sotto l'ascella...... E meno male che abbiamo deciso di non andare perchè i bimbi non si sono risparmiati niente e alla sera erano distrutti..non credo questo avrebbe giovato al fisico di Tommy!

 La Sofia e la vasca di riso soffiato: quanto si è divertitaaaaaaaaaaa! Eletto in assoluto il suo gioco preferito di tutto il Seridò. Avremo potuto metterla li dentro alla mattina e andarla a prendere prima della chiusura: era troppo affascinata e concentrata nel gioco dei travasi!!





 Anche la sabbia ha avuto il suo fascino per Sofia... prevedo che quest'anno al mare apprezzerà molto secchiello e paletta!




Grandi sforzi richiedono grandi rifornimenti!!!!







Entrambi hanno preso la patente dalla Polizia per poter andare per strada a piedi ed in bicicletta dimostrando di conoscere le principali regole di comportamento, e alla fine ci stava anche una foto sulla super moto della polizia con casco in testa!!








video

Bella giornata, di quelle che rimarranno nei ricordi!

mercoledì 13 aprile 2016

UN ANNO

Oggi è uno di quei giorni speciali in cui la memoria riavvolge a ripetizione il nastro....
Un anno fa, io papà e Tommaso abbiamo incontrato il nostro pezzettino mancante.

Da un lato il tempo è volato, dall'altro mi pare che non ci sia mai stato un "prima" senza la mia piccola Sofia.

Quando penso alla mia bambina, penso alla sua dolcezza..... sarà perchè è l'estremo opposto di Tommy, ma è veramente un fiore delicato lei... Mi ha conquistato pian piano, e pian piano si è radicata nel mio cuore con radici così profonde che adesso io non posso immaginare la mia esistenza senza di lei!

Io sono la mamma più felice e realizzata del mondo. Non è così per dire... E' COSì PROPRIO VERAMENTE!

Non nego che creare un nuovo equilibrio sia stato a volte molto faticoso, e che a volte lo sia ancora, ma i miei bimbi (e il loro papà) sono tutto il mio universo.

Oggi la nostra famiglia quindi festeggia Sofia, il suo arrivo, la nostra famiglia.

Di questo primo anno assieme mi sarebbe piaciuto scrivere di più, anche perchè gli aneddoti non sono certo mancati. Ma il tempo non solo è risicato, manca proprio a volte anche per fare le cose indispensabili.
All'alba dei due anni che compirà tra poco più di un mese, Sofia comincia a fare i primi discorsetti, a "cantare" le canzoncine ed è una perfetta imitatrice di suoni, dalle campane all'aspirapolvere, al rumore del trattore in lontananza... Il suo pezzo forte è imitare il verso di tutti gli animali che siamo riusciti a farle imparare...
Adora stare all'aria aperta ed è una gran mangiona...quando ho bisogno di 5 minuti per fare qualcosa le riempio il piattino e sono sicura che starà buona per un pò!!
Con il fratellone il rapporto è... da fratelli. lei lo cerca, gli va vicino, imita tutto quello che fa (compresa la mamma che dice mille volte al giorno "dai Masooooooooooo" ) e appena lui la tocca lei fa la preziosa e piange....
Da qualche giorno ha imparato a pronunciare il suo nome e quindi da semplice "TIA" siamo passati a dire il nome completo.
Appena riesco pubblico un video delle prime prove di pronuncia: troppo buffa!


Beh insomma eccoci qui un anno dopo....
Io ancora incredula per tanta grazia che mi è stata concessa in sorte....



giovedì 25 febbraio 2016

Momenti....

Ci sono dei momenti che mi piacerebbe poter non dimenticare mai.
Uno di questi è la domenica mattina, il risveglio rallentato e le coccole.
Eccone un esempio:

Sofia ama stare in braccio con la testa appoggiata sulla spalla: direi che è la sua posizione preferita. Anche quando combina qualche marachella e tu la stai sgridando... lei si appoggia alla spalla, sfugge al tuo sguardo e ti rende incapace di sgridarla sentendola tutta rannicchiata vicina vicina al cuore.... Sa bene come fare la piccola peste!!!!


lunedì 22 febbraio 2016




Passano i gioni, scivolano via tra le dita e a me spiace sempre per ogni istante che passo lontano da voi!
La casa è sempre sottosopra, le vostre cose invadono ogni spazio... volete sempre essere al centro dell'attenzione e a volte mi fate proprio arrabbiare eh? Però siete tutta la mia vita.
Sofia sta imparando ogni giorno nuove parole, ora ripete nel suo buffissimo modo ogni parola, ogni suono...
Tommaso ha ricevuto la sua terza pagella: che fosse un bimbo sveglio non avevamo dubbi, ma ora dobbiamo lavorare molto sull'impegno/comportamento...e sperare che Giugno arrivi in fretta!!!

Io vorrei che fosse sempre domenica, per potermi alzare con calma quando dormite ancora tutti (anche il papà)... godermi un pò la mia casetta silenziosa, fare colazione e poi venire a svegliarvi e lasciarmi contagiare dalla vostra allegra confusione.
In questi giorni mi stanno proprio stretti i ritmi casa, lavoro, scuola/nido e vorrei avere tanto tempo da trascorrere con voi a fare passeggiate giri, in bici, luuuunghe merende e vedervi giocare per casa.

Insomma sogno già l'estate io, in cui non so perchè... ma mi pare di poter godere maggiormente di voi!

martedì 12 gennaio 2016

LA NEVEEEEE!!!

Per finire in bellezza le vacanze di Natale, che quest'anno ci siamo goduti tanto ma proprio tanto, abbiamo deciso di concederci 3 giorni in montagna in compagnia della mitica nonna Rita!
Le vacanze sono passate tranquille, tra compiti, giornate casalinghe (che tutti adoriamo!) e visite di amici.
Papà anche quest'anno si è dato da fare per fare l'albero e il presepe e ce l'ha messa tutta per coinvolgere Tommaso e Sofia: il primo è durato il tempo di aprire gli scartoloni (!) Sofia invece curiosa di ogni novità ha toccato tutto quello che si poteva... 

Anche quest'anno Tommaso e papà hanno partecipato alla reassegna dei presepi con la loro creazione simil-Lego e devo dire che sta diventando una piacevolissima abitudine, un modo per mantenere viva la tradizione di fare il presepe e di far arrivare nelle nostre case Gesù bambino e non solo Babbo Natale.

Tornando al titolo del post in montagna, abbiamo trovato la neve: non era tantissima ma sufficiente per fare un grosso pupazzo, andare con il bob, fare la guerra a palle di neve.
Per Sofia la neve è stata una piacevole novità... non voleva i guanti assolutamente, voleva toccare questa cosa bianca... ma poi ha capito che è bella ma moooolto fredda!!





 Sofia si gode lo spettacolo della neve cadere... e io mi godo lo spettacolo di guardare lei!!!

 Per trascorrere senza annoiarsi i lunghi pomeriggi io e Tommy ci siamo dati all'arte culinaria: abbiamo sfornato tanti biscotti, di tutte le forme, con l'intento di fare una piacevole sorpresa a papà per quando sarebbe arrivato (dato che lui in quei giorni ha lavorato...)



Insomma, tanti bei ricordi da mettere via.
Momenti sereni che ci aiuteranno ad affrontare la ripresa dei ritmi scadenzati dettati da nido, scuola e lavoro.