venerdì 23 aprile 2010

Ma sono normale??

Sono in ufficio e rubo 2 minuti al mio lavoro per scrivere questa cosa.
E' passata mai mamma in ufficio, corredata di brioches offrendoci lo spunto per una deliziosa pausa caffè. Ma soprattutto ha portato lui...il mio topolino! Beh adesso che sono andata via ho gli occhi lucidi e il magone! Mi chiedo: ma sono normale? Ma insomma lo rivedo tra poche ore...
Possibile che mi stia rimbambendo completamente? Vabbè vediamo di concentrarci sul lavoro magari passa....

lunedì 12 aprile 2010

Sta arrivando...sta arrivando...sta arrivando i GIALLO BLU

Per la gioia del papà.... ecco il video in cui Tommaso si diverte ad ascoltare la canzone dell'Hellas!

video

Si lo so che il video è storto....ma se qualcuno ha suggerimenti per raddrizzarlo, beh mi posti un commento con la spiegazione!


Ecco qui nonno e nipote si sono fatti la riga dalla stessa parte!

Eh si non c'è che dire...Tommaso pettinato così è proprio un piccolo Ambrosi!

Quando nonno e nipote stanno insieme: apriti cielo!

Ma sempre e comunque W i nonni!!

Libellula

Per chi ci conosce, sa con quanto desiderio abbiamo atteso di poter battezzare il nostro bimbo, per cui era qualcosa a cui avevamo pensato tante volte, ancora prima di conoscere Tommaso, perchè sapevamo che nostro figlio, da qualunque parte fosse arrivato, dalla pancia o dal cuore, dall'Africa o dal Vietnam, sarebbe comunque stato un dono tangibile dell'amore di Dio!
Mentre eravamo in Vietnam, qualche giorno dopo aver incontrato Tommaso, grazie alla sapente imbeccata di una coppia di genitori che era via con noi (...baci Ferlito se per caso ci leggerete!!) abbiamo deciso di acquistare in loco un pensiero da donare a parenti ed amici proprio per il giorno del battesimo. Qualcosa che avesse per noi e per Tommaso un grande valore affettivo, perchè proveniente dalla sua terra, costruito con le mani del suo popolo, che ci ricordasse insomma la sua terra che tanto amiamo ed apprezziamo!
Abbiamo quindi comperato dei sacchettini porta confetti, fatti a mano, con ricamati dei fiori, legati con nastrini di mille colori (alcuni anche rosa, che non abbiamo voluto cambiare!). Abbiamo accompagnato i sacchetti ad una libellula, simbolo del Vietnam.
Un'antica canzone popolare vietnamita, dice riguardo alla libellula "Quando sono felice, rimango. Quando sono triste, volo via." E per noi questa frase simboleggia bene il carattere del popolo vietnamita: aperto, gioioso, amante della libertà.
In questi giorni di libellule, ovviamente, ne sono girate per casa moltissime e anche Tommaso, ha imparato che a metterla sulla punta del dito rimane in perfetto equilibrio... indimenticabile la faccia che ha fatto quando è riuscito a posizionarla da solo...che ridere... voleva controllare che lo stessimo guardando ma contemporaneamente non voleva muoversi per paura che gli cadesse, era troppo orgoglioso di avercela fatta da solo! E bravo ometto! Si è meritato un mega applauso!

In questo modo siamo riusciti a regalare un pezzettino di Vietnam a chi ha condiviso con noi la felicità per l'arrivo di Tommaso!

Alla prossima!

Mercoledì 9 Aprile 2010

Mercoledì 7 Aprile 2010
Ci stiamo riprendendo solo ora dai festeggiamenti per il battesimo…abbiamo praticamente fatto 3 giorni di baldoria e Tommaso è stato bravissimo a sopportare lo stravolgimento della sua routine. Anche durante la cerimonia è andato tutto bene, a parte qualche piccolo momento in cui abbiamo dovuto contenerlo un pochino, tipo quando salutava il papà che stava leggendo sull’altare e voleva andare da lui, oppure quando don Flavio per ungerlo ha dovuto intimargli un “Tommaso sta fermo!!!”
E’ stato un momento vissuto con molta intensità in cui io e Marco abbiamo sentito tutta la gioia (e anche la responsabilità) di quello che stavamo per fare!
Poi abbiamo festeggiato fino a lunedì sera…eravamo tutti e tre stravolti ma assolutamente felici. La cosa in assoluto che ci ha fatto più piacere è stato vedere quanta gente si è data da fare, chi ha apparecchiato, chi ha servito in tavola, chi ha aiutato a sistemare, chi ha cucinato.. insomma non si capiva proprio chi erano gli ospiti in questa festa perché ognuno ha contribuito personalmente perché tutto riuscisse perfettamente! Ho in mente tante persone che vorrei ringraziare, ma poi so che me ne dimenticherei sicuramente qualcuna, quindi passo oltre ma sappiate che vi porto tutti nel mio cuore e che nessun gesto e nessuna parola e nessun sorriso è passato inosservato: parola mia!
Un abbraccio speciale al piccolo Giacomo, festeggiato speciale insieme a Tommaso…. è stato bello poter condividere la gioia di questi momenti con la tua mamma e il tuo papà che sono davvero 2 grandi persone, e lo sanno essere con tanta semplicità. Io e la mamma di Giacomo diciamo che i nostri bimbi sono nati nello stesso giorno…Tommaso è rinato con noi famiglia, mentre Giacomo vedeva la luce per la prima volta. Che bello!

Un’altra data da fissare in questo “diario” è la prima febbre del nostro Topo. Ieri 8 Aprile 2010 alle ore 6.30 di mattina Tommaso ha chiamato “ma-ma”…cosa strana, moooolto strana che chiami senza piangere. Cosa strana a dire il vero che si svegli, perché generalmente si fa 10-11 ore di sonno di fila. Quando sono andata a vedere, ho trovato nel lettino 2 bei occhietti vispi, e sulla sua faccina 2 bei pomolini rossi che Heidi in confronto sembra pallida. Morale: febbre a 38. Alla mamma è “toccato”rimanere a casa dal lavoro, e le è “toccato” pure coccolarlo tutta mattina, e le è sempre “toccato” addormentarselo tra le braccia……insomma diciamo che per un po’ di febbre sia mamma che bambino si sono presi un bel po’ di libertà in più! Comunque con i consigli di tante persone io e papà Marco abbiamo fatto senza la pediatra, lo abbiamo visitato dalla testa ai piedi e abbiamo emesso il nostro bollettino medico: febbre da denti. Vabbè dai siamo stati aiutati anche da Tommaso che vedendoci un po’ impacciati con la diagnosi ogni tanto si metteva tutta la mano in bocca fino al polso per darci qualche piccolo indizio.
Comunque è proprio vero che le mamme scafate sanno dare consigli molto utili e aiutano a tenere un pò a freno l’ansia, che anche se non si vuole, arriva sempre quando vedi il tuo bimbo non stare bene (p.s. alla cugina Elena: l’idea del bagnetto all’essenza di Timo è stato vincente e ci ha assicurato una notte lunga e tranquilla).
Ora Tommaso sta bene, si è svegliato vispo e senza febbre e speriamo presto con qualche dentino in più!
Seguiranno foto del battesimo e della festa anche se il tempo per aggiornare il blog è sempre pochissimo!

Sabato 3 Aprile 2010: Il tuo S. Battesimo

Al nostro angioletto Tommaso, per il giorno del suo battesimo.

Padre nostro che sei nei cieli
e in terra vivi,
nel cuore nuovo di ogni bimbo che doni al mondo,
ti preghiamo per nostro figlio.
Ci è stato donato come pagina tutta bianca.

Nessuno vi scarabocchi sopra.
Ci è stato donato col viso pieno d'anima.
Nessuno gli rubi il sorriso.
E' nato originale, unico, irripetibile.

Conservi sempre la sua mente per pensaree il suo cuore per amare.
E' nato pieno di voglia di vivere.

Mai perda la grinta per vivere la vita e non subirla.
E' nato aperto a Te.
Nessuno gli sbarri la strada,nessuno gli rubi la bussola.
E' nato prezioso.Perché più figlio Tuo che nostro.
Custodiscilo, Signore,e amalo come sai amare Tu,
Padre nostro e Padre suo.
Amen.


Ti vogliamo un mondo di bene, piccolo!
Ci hai reso due persone ancora più felici, e siamo incredibilmente orgogliosi di essere i tuoi genitori. Mai potevamo immaginare che la Vita ci regalasse tanto!
La tua mamma e il tuo papà